Sopralluogo in Azienda e documentazione

Il DVR (Documento di Valutazione dei rischi) è obbligatorio per legge (D. Lgs. 81 del 9 aprile 2008 e il D. Lgs. 106 del 3 agosto 2009), e ha come obiettivo quello di individuare in via preventiva tutti i potenziali rischi presenti in azienda che possono causare danni alla salute o minacciare la sicurezza dei lavoratori.

Leggi sul blog: Dvr – la guida definitiva

Dopo un attento sopralluogo in azienda, Studio Bianchini elaborerà il DVR secondo uno schema esaustivo, che includerà:

  • valutazione del rischio da movimentazione manuale dei carichi tramite sistema NIOSH;
  • valutazione dei movimenti ripetuti tramite indice OCRA;
  • valutazione del rischio chimico tramite software Movarisk;
  • valutazioni ambientali, di macchine e attrezzature in riferimento alle ultime novità normative;
  • valutazione del rischio incendio ai sensi del DPR 151/11;
  • programma di miglioramento redatto in base a quanto emergerà dal sopralluogo.

In base ai rischi prevalenti riscontrati potranno essere necessarie valutazioni specifiche o tecnico-strumentali quali:

  • perizia tecnica dei macchinari da officina (torni, frese, trapani, cesoie, presse, ecc.) per verifica  della corrispondenza alla Marcatura CE e all’adeguamento alla Direttiva Macchine;
  • valutazione di polveri, fumi o vapori emessi all’interno dell’area di lavoro da procedimenti produttivi;
  • valutazione dell’esposizione al rumore e/o alle vibrazioni da parte dei lavoratori;
  • valutazione delle Atmosfere Esplosive (ATEX)

Il Documento di Valutazione dei Rischi sarà inoltre corredato di tutta una serie di allegati quali:

  • nomine
  • verbali di consegna DPI (dispositivi di protezione individuale)
  • materiale informativo
  • designazioni addetti emergenze
  • dichiarazioni di idoneità tecnico-professionali.